Vuoi farti pubblicità su questo sito? Vuoi proporre il tuo sito per uno scambio link? Clicca qui

Come aprire un centro di cartomanzia

Home/Varie/Come aprire un centro di cartomanzia

Come aprire un centro di cartomanzia

Aprire un centro di cartomanzia è un’operazione relativamente facile, dal momento che per farlo non è necessario richiedere autorizzazioni particolari né permessi speciali: occorre, semplicemente, essere in possesso di una partita Iva, come ditta individuale o come libero professionista.

Gestire un centro servizi di cartomanzia vuol dire, in sostanza, offrire al telefono un consulto: il pagamento da parte della clientela può avvenire o tramite carta di credito o con addebito in bolletta attraverso il numero 899. Il primo passo da compiere è quello che prevede di ricorrere a un centralino virtuale, vale a dire un sistema che può essere gestito online in virtù del quale le telefonate che giungono all’899 possono essere smistate sulla linea telefonica che si desidera: in altre parole, si può lavorare direttamente da casa, eventualmente gestendo più di un’utenza telefonica.

Una volta aperta la partita Iva – che è imprescindibile per operare in regola – e dopo avere attivato un numero 899, è indispensabile rendere possibile il pagamento con carta di credito: a questo punto, si può iniziare a lavorare. Di certo, però, non ci si può affidare al solo passaparola per farsi conoscere, ed è per questo che occorre farsi pubblicità, almeno nei tempi: non è detto che sia obbligatorio investire dei capitali consistenti, ma all’inizio è da mettere in conto una certa spesa.

Tra gli altri aspetti che è bene tenere in considerazione nel momento in cui si apre un centro di cartomanzia vale la pena di prestare attenzione al tempo in cui si lavora: nel corso della giornata, infatti, è preferibile garantire una presenza il più possibile costante, il che comporta essere in grado di ricevere le telefonate senza intoppi.

Insomma, se nello stesso momento arrivano più telefonate alle quali non si riesce a rispondere perché si è impegnati in un’altra chiamata, si rischia di scoraggiare la clientela. Ecco perché è consigliabile ricorrere a un sistema di messa in attesa, in funzione del quale le chiamate in arrivo vengono amministrate con facilità; in alternativa, si può impostare una voce registrata che chieda di telefonare in un altro momento.

Per l’attivazione di un numero 899, sono diversi i servizi a cui si può far riferimento: è sufficiente contattare uno di essi per presentare la richiesta, tenendo conto che i costi possono variare a seconda della tipologia selezionata. Quindi si compila tutta la documentazione del caso, con tanto di dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio, e nel giro di poche ore si può già cominciare a lavorare, perché il numero è attivo: il centro di cartomanzia entra in azione.

By | 2017-05-16T14:06:47+00:00 16 maggio 2017|Categorie: Varie|Tags: , , , |